FUNCTIONAL TRAINING

Negli ultimi anni il mercato del fitness ha visto nascere una nuova forma di allenamento, il functional training o allenamento funzionale, tecnica di allenamento che si basa sull’esecuzione di esercizi che mimano movimenti che il corpo esegue quotidianamente.

Un corpo sano è un corpo forte, scattante, agile e coordinato, ma è realmente sano, quando oltre a non presentare patologie ed avere una bella silhouette è in grado di muoversi armoniosamente, quando è in grado di eseguire con estrema facilità movimenti complessi e faticosi e quando è in grado di interagire facilmente e liberamente con l’ambiente che lo circonda.

L’allenamento funzionale, pertanto, non utilizza complicati macchinari che guidano i movimenti, ma, abbandonando gli esercizi di isolamento, si realizza ponendo il corpo ed il suo movimento come cardine di esercizi svolti sui tre piani dello spazio, dando benefici in ambito psico-fisico.

Alla base dell’allenamento funzionale c’è l’idea che l’attività fisica deve migliorare le capacità coordinative e condizionali dell’individuo, sviluppando gesti che impegnano il corpo nel suo insieme e che sono in grado di attivare diverse catene cinetiche sinergicamente.

L’allenamento funzionale prevede l’esecuzione di esercizi a corpo libero che attivano l’intero organismo. Esercizi di questa natura, decisamente diversi dal classico allenamento con le macchine isotoniche, possono migliorare quelle capacità del corpo che permettono di interagire con l’ambiente che lo circonda, curando ogni aspetto dell’atletismo: forza, potenza, velocità coordinazione, agilità, equilibrio.