ATTIVITA’ FISICA ADATTATA (A.F.A.)

Cos’è l’A.F.A.?

L’attività fisica adattata nasce dall’esigenza di permettere ad ogni persona di muoversi correttamente con lo scopo di prevenire le malattie croniche con esercizi adattati per i pazienti.

L’attività fisica adattata seguendo questo motto permette a tutte quelle persone e pazienti in condizioni di stabilità cronica di beneficiare degli effetti di una ginnastica preventiva e di mantenimento.

Moltissimi corsi sono stati avviati in quasi tutte le regioni italiane, e per accedere al programma AFA bisogna chiedere suggerimento al proprio medico (anche se non rientra ancora tra le prestazioni sanitarie).

L’importanza che lo stato italiano ha dato a questo programma è testimoniata dall’istituzione del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate, un corso specialistico che struttura personale qualificato e laureato capace di svolgere questo genere di attività.

A chi è rivolta?

Questa ginnastica riguarda soprattutto le persone adulte e anziane, con condizioni dolorose ricorrenti e con riduzioni funzionali dovute a malattie pregresse siano esse fisiche, psicologiche o mentali e con alterazioni di una o più grandi funzioni.

Rientrano in queste categorie i pazienti stabili con patologie come:

  • Rachialgia
  • Sindrome algiche da ipomobilità
  • Osteoporosi
  • Ipertensione
  • Diabete
  • Obesità
  • Problemi respiratori
  • Problemi reumatici
  • Sclerosi
  • Artrite reumatoide
  • Spondilite anchilosante
  • Disabilità dovute a ictus, parkinson
  • Sindromi spastiche e extrapiramidali
  • Disabilità